Home / News giuridiche / Marketing Legale / 5 modi in cui un avvocato dovrebbe usare Facebook per acquisire più clienti

5 modi in cui un avvocato dovrebbe usare Facebook per acquisire più clienti

Se il tuo scopo è acquisire sempre un maggior numero di clienti per la tua attività professionale, è pressoché impossibile prescindere da un uso costante dei social. Nell’immaginario generale, il social per eccellenza da un punto di vista lavorativo non può che essere LinkedIn. Tuttavia, anche Facebook ha avuto nel corso degli anni delle metamorfosi, scrollandosi di dosso la patina di social network frivolo e adatto solo e soltanto alla condivisione di soft news. Al contrario, oggi è uno strumento straordinariamente efficace per la propria strategia di inbound marketing, in modo particolare per quei professionisti, come gli avvocati, che cercano nuovi modi per acquisire sempre più clienti. Vediamo dunque i 5 punti più importanti in questo senso, al fine di utilizzare Facebook per creare un’ampia rete relazionale e agganciare quanti più utenti possibili.

1. Creazione del profilo
Le informazioni che inseriamo sul nostro profilo, su di noi e sulla nostra attività, devono essere precise e veritiere, espresse in modo chiaro e senza eccessivi virtuosismi. Gli utenti devono capire subito e senza possibilità di errore chi siamo e cosa facciamo, di cosa amiamo occuparci, quali sono i nostri punti forti. Se abbiamo anche un blog, nel nostro profilo Facebook andremo a inserire un link che vi rimanda, inserendo anche dei call to action per invogliare gli utenti a visitarlo. Un aspetto importante riguardo al nostro profilo è la necessità di tenerlo sempre aggiornato, pubblicando i nostri post secondo un piano editoriale ben preciso e in modo costante: un profilo in cui l’ultimo post è vecchio di settimane avrà poca presa sul pubblico.

2. Inserirsi nelle giuste conversazioni
Le conversazioni in cui è più utile intervenire sono ovviamente quelle che hanno una rilevanza per il nostro lavoro. In questo modo, possiamo non solo cercare di far conoscere le nostre idee, ma anche instaurare contatti importanti con altri utenti con cui, evidentemente, abbiamo in comune interessi e passioni. Ricordiamoci sempre, quando interveniamo con un commento, che stiamo utilizzando un profilo professionale: i nostri interventi devono essere sinceri, magari anche intensi, ma sempre mirati allo scopo di mostrare le nostre capacità e competenze per instaurare un rapporto con gli utenti che mostrino interesse per il nostro modo di pensare. Deve essere un metodo per ampliare il nostro network, dunque i toni dovranno essere assolutamente professionali.

3. Sfruttare Messenger
La chat di Facebook è un elemento spesso sottovalutato, che tuttavia può rivelarsi molto utile per gli avvocati che vogliono sfruttare al meglio Facebook per acquisire più clienti. Messenger va sfruttato per proporre una sorta di consulenza iniziale a quegli utenti che mostrano interesse nei nostri confronti. Deve trattarsi solo di un primo approccio, chiaramente, o ci troveremo in buona sostanza a offrire una prestazione gratuita. Dobbiamo perciò avere il giusto equilibrio, e pur senza entrare troppo nello specifico dimostrare all’utente che potremo risolvere la situazione che ci ha presentato. Su Messenger occorre rimanere abbastanza sul vago, spiegando quanto basta perché l’utente sia convinto a trasformarsi effettivamente in nostro cliente fissando un incontro di persona o via Skype.

4. Rispondere a quante più persone possibili
A volte verremo contattati da persone che ci faranno solo perdere del tempo. Succede spesso, in realtà, ma non bisogna arrendersi, anzi. È fondamentale nonostante i possibili iniziali insuccessi rimanere focalizzati sul tenere con gli utenti un approccio sempre professionale, perché in qualunque momento può arrivare il cliente giusto, vale a dire quella persona, come per esempio un influencer, in grado di farci conoscere anche oltre i limiti del nostro network relazionale. Nell’attesa della svolta, competenza, professionalità e disponibilità devono essere i nostri mantra imprescindibili.

5. Utilizzare Facebook Ads
Mentre tutto ciò di cui abbiamo parlato finora è gratuito e necessita solo del tempo necessario a svolgere le attività quotidiane su Facebook, come rispondere agli utenti e partecipare alle conversazioni, Facebook Ads è uno strumento a pagamento che permette di creare campagne pubblicitarie perfettamente mirate e specifiche. Il costo non è fisso, ma dipende dal tipo di campagna che vogliamo realizzare. Andando a colpire un target di pubblico molto specifico, grazie alla possibilità di selezionare la posizione geografica, i dati demografici o gli interessi degli utenti a cui ci vogliamo rivolgere, il rapporto qualità prezzo risulta decisamente conveniente ed è dunque possibile creare messaggi molto efficaci anche spendendo una cifra contenuta.

In generale, dunque, seguendo le modalità che abbiamo appena visto è possibile e anzi probabile riuscire a incrementare in maniera esponenziale il numero dei propri clienti.
È importante però considerare alcuni fattori ulteriori: i risultati nel campo del social marketing non arrivano da un giorno all’altro, ma come abbiamo visto poco fa occorrono costanza e continuità e su Facebook, in particolare, è necessario essere attivi quotidianamente se vogliamo raggiungere quanti più utenti possibili con i nostri messaggi.
Infine, e questo vale soprattutto per Facebook Ads, è pur vero che si può realizzare una campagna in modo quasi totalmente gratuito o spendendo una cifra comunque bassissima; ma tutto dipende sempre dagli obiettivi che ci poniamo. Se vogliamo accelerare i tempi o rivolgerci a un ampio spettro di pubblico, sarà necessario fare le cose un po’ più in grande e creare una campagna più costosa. Se viceversa ci interessa crescere e trovare clienti in maniera graduale, potremo decidere di spendere meno e dedicare più tempo a creare contenuti di qualità per i primi quattro punti di cui abbiamo parlato.
D’altronde, è proprio questa, del resto, la bellezza di Facebook: la possibilità quasi unica di trovare quello che ci serve o produrre ciò che vogliamo in relazione ai nostri bisogni più specifici.

Alessandro Savino, AvvocatoFlash

Fonti
https://www.studiosamo.it/social-media-marketing/trovare-clienti-con-facebook/amp/
https://www.studiocataldi.it/amp/news.asp?id=14284
https://www.robertoleo.net/trovare-clienti-con-facebook-marketing-si-puo/

Circa Staff

Staff

Redazione

Leggi Anche

Social network e notizie: relazione complicata a causa delle fake news

La tendenza a ricercare notizie tramite i social network è in diminuzione.  Le cause, tra …

Lascia un commento