Home / Civile / Avvocati d’ufficio: un business sulla pelle dei migranti?

Avvocati d’ufficio: un business sulla pelle dei migranti?

«Il problema è che c’è dietro un business, lo diciamo ad alta voce. Il 99% delle domande respinte è oggetto di ricorso e c’è il business degli avvocati d’ufficio che fanno milioni di euro sulla pelle di questi disgraziati e occupano le aulee dei Tribunali».

Un punto di vista inedito quello espresso dal ministro dell’Interno Salvini, chiamato a riferire in Senato a proposito del caso Aquarius. «Occorre fare qualcosa», sottolinea Salvini.
Cosa deve aspettarsi ora il mondo degli avvocati d’ufficio?

Circa Staff

Staff

Redazione

Leggi Anche

Quando l’albergatore non versa la tassa di soggiorno interviene la Corte dei Conti

Corte di Cassazione: ordinanza n. 19654 del 23/07/2018, sez. Unite Civile Presidente – G. Canzio Relatore …

Lascia un commento