Home / Civile / Diritto Medico

Diritto Medico

No-vax e fake news: la prima condanna

Magda Piacentini, attivista no-vax, è stata condannata dal gip di Modena al pagamento di 400 euro. Il reato è quello di procurato allarme per aver commissionato la produzione di diversi cartelloni contenenti informazioni false; tra queste: «Non speculate sui bambini, vogliamo la verità sui vaccini: 21.658 danneggiati nel triennio 2014-16 …

Leggi »

Commento a sentenza: Tribunale di Catanzaro, n. r.g. 3776/11

Sentenza gentilmente segnalata dal giudice Maria Clausi   Il Tribunale di Catanzaro ha recentemente condannato un chirurgo operatore che aveva agito con colpa (imprudenza, negligenza e imperizia, nonché violazione delle leges artis) durante un intervento di surrenectomia sinistra video laparoscopica, causando in tal modo alla povera paziente lesioni personali gravi, …

Leggi »

Cassazione: rimozione tatuaggio e segni residui, quando scatta il risarcimento?

Può capitare che un tatuaggio perda di significato oppure, semplicemente, non piaccia più al suo proprietario. Le soluzioni sono due: cambiarlo, ovvero rivolgersi a un tatuatore in grado di trasformare letteralmente la figura, oppure rimuoverlo chirurgicamente. Quest’ultima, comunque, può lasciare dei segni, come delle cicatrici dove prima c’era l’inchiostro. È …

Leggi »

La responsabilità del fisioterapista

Nella sentenza 180/2017 del Tribunale di Savona un soggetto ricorre in giudizio contro una struttura ospedaliera. In particolare il ricorrente asserisce che, durante una seduta di fisioterapia, egli stava salendo le scale, accompagnato da un dipendente di parte convenuta, quando era inciampato su un grandino, procurandosi una frattura al femore …

Leggi »

Commento a sentenza: Corte d’Appello di Bologna, n. 68/2016

Sciaguratamente non sono stati pochi i casi affrontati nel tempo dalla giurisprudenza in materia di risarcimento del danno da emotrasfusione; casistica considerevole che ha pertanto consentito il formarsi e il consolidarsi di un orientamento giurisprudenziale piuttosto granitico con specifico riguardo al nesso di causalità e all’onere probatorio. Con la pronuncia …

Leggi »

La rilevanza penale della sindrome di Tourette

La sindrome di Tourette è una condizione neurologica caratterizzata dall’associazione tra tic involontari e disturbi psichiatrici; più precisamente, per usare le parole della Cassazione, essa è «un disturbo che trova la sua causa in un’alterazione funzionale dell’encefalo che si manifesta in un bisogno incoercibile di fare piccoli movimenti, toccare qualcosa …

Leggi »