Home / Civile (pagina 2)

Civile

Diritto di cronaca o violazione della privacy? Tribunale di Verona, sentenza n. 2188/2018, giudice Abbate

Il diritto di cronaca, o diritto d’informare, rinviene il suo fondamento nell’art. 21 Cost., in quanto libera manifestazione del pensiero, e consiste nel diritto a pubblicare quello che è collegato a fatti e avvenimenti di interesse pubblico o che accadono in pubblico; funzione precipua della cronaca è proprio quella di …

Leggi »

Divorzio contenzioso – Tribunale di Verona, sentenza n. 401/2018, sezione I civile

OGGETTO: Divorzio contenzioso – Cessazione effetti civili   MANTENIMENTO – FIGLIO NON MAGGIORENNE – SPESE STRAORDINARIE – ADDEBITO INTEGRALE In relazione al figlio quasi maggiorenne e non autosufficiente può essere previsto che le spese connesse ad una scelta personale di uno dei suoi genitori, non essendo contestato nel caso di specie …

Leggi »

Cassazione: domanda per la protezione internazionale, ricorso o citazione?

Corte di Cassazione: sentenza n. 28575 del 08/11/2018, Sezioni Unite Civile Materia – Impugnazioni Civili Presidente – A. Cappabianca Relatore – R. Frasca Le Sezioni Unite, su questione di massima di particolare importanza, hanno affermato che, nel regime dell’art. 19 del d.lgs. n. 150 del 2011, come modificato dall’art. 27 comma 1, lett. …

Leggi »

Telemarketing aggressivo e registro delle opposizioni: una legge bloccata

È possibile fare un passo avanti per quanto riguarda la difesa del consumatore dal telemarketing aggressivo? Certo, ma come spesso accade le cose sono immobili. La legge n. 5/2018, che ancora attende il decreto attuativo, prevederebbe interessanti novità in tema di Registro pubblico delle opposizioni (Rpo), tra cui l’estensione dell’iscrizione …

Leggi »

Status di rifugiato e protezione sussidiaria. Il caso di un cittadino ivoriano

Commento a sentenza n. 4288/2018 del 28.09.2018, Corte d’Appello di Milano, sez. II civile (leggi la sentenza)   Premessa La sentenza in oggetto affronta l’attuale quanto delicato tema della richiesta d’asilo in Italia, in particolare per ciò che concerne lo status di rifugiato e la protezione internazionale. L’appellante, cittadino originario …

Leggi »

Quando la Cassa Integrazione diventa ritorsione

Nel caso deciso dal Tribunale di Milano con la sentenza n. 2235/2018, la società resistente aveva fatto ricorso alla Cassa Integrazione Straordinaria (CIGS) «per cessazione parziale di attività» relativamente al personale giornalistico e la ricorrente, giornalista, aveva contestato la presunta ritorsività di tale sua collocazione in CIGS, in quanto attuata …

Leggi »