Home / Civile / Corte di Cassazione: diritto d’autore, traduzione e sfruttamento illecito di un’opera

Corte di Cassazione: diritto d’autore, traduzione e sfruttamento illecito di un’opera

Corte di Cassazione: ordinanza n. 18726 del 13/07/2018, sez. Prima Civile

Presidente – F.A. Genovese
Relatore – L. Tricomi
Materia – Diritti d’autore

La Sez. 1, ha affermato che al contratto di edizione avente ad oggetto la traduzione di un’opera originaria è applicabile l’art. 119, comma 4, della l. n. 633 del 1941 che, nel disciplinare la portata del trasferimento dei diritti di utilizzazione spettanti all’autore, esclude che essa comprenda, salvo pattuizione espressa, i diritti di utilizzazione dipendenti da eventuali elaborazioni e trasformazioni di cui l’opera è suscettibile e la cui valutazione, nel caso di specie, non può non tener conto delle caratteristiche intrinseche della tipologia “di secondo livello” dell’opera e del rapporto strettissimo che la lega all’originale dai cui mutamenti, anche a seguito di nuove acquisizioni documentali, scientifiche, filologiche e/o critiche o da altro, può essere fortemente incisa.

 

Leggi il testo integrale

Circa Staff

Staff

Redazione

Leggi Anche

Calcolo dell’assegno di mantenimento: non basta la ricchezza del padre

Una nuova pronuncia della Corte di Cassazione, con sentenza n. 25134 del 10 ottobre, stabilisce …

Lascia un commento