Home / News giuridiche / L’Europarlamento approva la riforma del Regolamento di Dublino

L’Europarlamento approva la riforma del Regolamento di Dublino

16 novembre.
Approvata dal Parlamento europeo la riforma del Regolamento di Dublino. 390 voti favorevoli, 175 contrari e 44 astenuti.
Presentata dalla parlamentare liberale Cecilia Wikström, la riforma è il frutto di un lungo negoziato tra sinistra, socialisti, liberali e popolari.

«È un segnale forte che lanciamo ai governi europei e ai cittadini,» ha dichiarato l’europarlamentare Elly Schlein, tra i relatori della riforma, «almeno una delle tre istituzioni europee vuole una svolta nelle politiche d’asilo europee, nel segno della solidarietà ed equa condivisione delle responsabilità».

La votazione di ieri, però, è stata solo l’anticipo della battaglia che si terrà in Consiglio europeo, il quale deve fornire la sua approvazione. Le maggiori preoccupazioni vengono sollevate dai paesi dell’est, i quali si sono sempre dichiarati contrari alla ripartizione dei richiedenti asilo nei diversi paesi dell’Unione. Tuttavia, è proprio a partire da quest’ultimo punto che la Schlein esprime il suo ottimismo: «Siamo finalmente riusciti a cancellare il criterio ipocrita del primo paese d’accesso, e sostituirlo con un meccanismo automatico e permanente di ricollocamento cui tutti gli stati sono tenuti a partecipare, pena conseguenze sui fondi strutturali. Ma le proposte innovative sono tante, con una nuova procedura accelerata di ricongiungimento familiare, il rafforzamento di tutti i criteri di responsabilità per far valere i legami significati dei richiedenti con gli stati membri, e il rafforzamento delle garanzie procedurali per i richiedenti, in particolare i minori».

Circa Staff

Staff

Redazione

Leggi Anche

RC Auto: i benefici delle classi di merito si applicheranno anche sulle unioni civili

Una buona notizia per le unioni civili e le convivenze di fatto. Anche per queste …

Lascia un commento