Home / Commenti a Sentenze / Mediazione: riconoscimento delle spese legali dedicate

Mediazione: riconoscimento delle spese legali dedicate

Commento a sentenza: Tribunale di Torino, sentenza del 19.01.2018
Giudice di Pace: Dr.ssa Anna Carlotta Tedeschi

 

Si segnala una sentenza del Giudice di Pace di Torino sulla scorta della sentenza della Suprema Corte, Sezioni Unite, n° 16990/17.

L’attrice ha esposto di aver ottenuto, qual cessionaria del credito risarcitorio, il pagamento di € 3.100,00 a titolo d’indennizzo per danneggiamento alla propria automobile conseguente a evento atmosferico (grandine), trattenuto sul maggior dovuto per il sinistro occorso in cui il veicolo veniva danneggiato e poi riparato dalla medesima. L’attore ha precisato che tale pagamento è avvenuto solo dopo l’esperimento della procedura di mediazione e che l’importo liquidato non risulta dunque esaustivo, in quanto non comprensivo degli onorari per l’attività professionale svolta e per le spese sostenute nel procedimento di mediazione.

Sul piano giuridico, l’attore ha dedotto l’obbligatorietà del pagamento delle spese stragiudiziali, quale voce di danno patrimoniale consequenziale all’illecito, secondo il principio della regolarità causale.

Richiamando la sentenza della Cassazione sopra indicata, il Giudice ha statuito che il rimborso delle spese di assistenza stragiudiziale forense ha natura di danno emergente, afferente alla fase precontenziosa, da valutarsi ex ante in vista dell’esito futuro presumibile di un giudizio avente come oggetto il risarcimento del danno subito e non solo in materia di responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli. Nel caso di specie il Giudice ha dunque condannato il convenuto al rimborso delle spese di mediazione in favore dell’attore.

avv. Monica Rosano – Aequitas Torino

 

Circa Staff

Staff

Redazione

Leggi Anche

Corruzione e politica: quando un parlamentare è imputabile?

Corte di Cassazione: sentenza n. 40347 del 12/09/2018, Sezione VI Penale Materia – Reati contro la …

Lascia un commento