Home / Civile / Tempi di saldi. Il decalogo del consumatore

Tempi di saldi. Il decalogo del consumatore

SALDI DI FINE STAGIONE 2018: 5 gennaio-1 marzo; 7 luglio-1 settembre.
Così ha deciso la Regione Marche, Delibera di Giunta n. 1323 del 13 novembre 2017.

Ecco allora per te il nostro decalogo del consumatore attento, le 10 domande e risposte per aiutarti a evitare spiacevoli sorprese.

1.
La riduzione dei prezzi comporta una diminuzione delle garanzie o maggiori oneri per chi compra? No.

2.
La svendita può riguardare tutti i prodotti presenti in negozio e magari ricomprendere fondi di magazzino? No.

3.
I saldi di fine stagione riguardano esclusivamente i prodotti, di carattere stagionale o di moda, suscettibili di notevole deprezzamento se non vengono venduti entro un certo periodo di tempo? .

4.
Lo sconto deve essere espresso in percentuale sul prezzo normale di vendita che va comunque esposto? .

5.
Il consumatore ha diritto di provare il bene prima di comprarlo? No.

6.
Il venditore ha il dovere di cambiare il bene venduto che non presenti difetti di conformità? No.

7.
Il venditore è responsabile del bene che presenta difetti di conformità per 2 anni dalla consegna del bene? .

8.
Il difetto di conformità va denunciato dal consumatore al venditore entro 2 mesi dalla scoperta? .

9.
Il consumatore ha diritto senza spese alla riparazione o alla sostituzione del bene difettoso? .

10.
Se il ripristino del bene non è possibile, il consumatore ha diritto ad una riduzione adeguata del prezzo o persino se il difetto non sia di lieve entità a risolvere il contratto di vendita? .


Via Giotto n.44, Porto San Giorgio (FM)
Tel: 0734 671554

Circa Staff

Staff

Redazione

Leggi Anche

Corte di Cassazione: sentenza n. 14929 del 08/06/2018, sez. Tributaria

Materia – Impugnazioni Civili Presidente – B. Virgilio Relatore – A.M. Perrino «La Sez. Tributaria ha precisato che …

Lascia un commento